Storia del pensiero psicologico

   
 

 

 

 

 

 

 
 

 

 

 

Acuista online!

La storia del pensiero psicologico interessa, per sua stessa definizione, tre ambiti gerarchici: la storia generale delle vicende umane, la storia specifica delle idee e del pensiero e la storia particolare della psicologia. Come diretta espressione delle evoluzioni nel tempo, delle vicende e delle idee umane, la storia della psicologia non può e non deve prescindere da uno studio ad ampio raggio di tutta la storia dell’uomo. Muovendo da questa convinzione, gli autori propongono un viaggio nella storia di una scienza complessa, quella psicologica, non trascurando il suo naturale tessuto umano ed ideale. Le teorie psicologiche, e le loro evoluzioni, sono inserite in una prospettiva d’indagine più ampia  all’interno della quale assumono pari valore ed interesse anche gli accadimenti sociali, politici, economici e culturali tipici, soprattutto, di quei popoli occidentali dove maggiore è stata l’affermazione e la diffusione della psicologia. Un’opera, dunque, che con il tentativo di coordinare le diverse storie umane, tenendo comunque sempre ben presente la centralità del discorso psicologico, rende omaggio a quel bisogno di integrazione sostanziale, che si propongono di perseguire.

 

   
   

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 

 

Istituto Skinner - Via Nazionale 163 - 00184 - Roma - Tel. 06 4828136 - 06 4828171 - Fax 06 4880867

 

mailbox@istituto-skinner.it

 
     

© 2015 Istituto Skinner - Direttore: Prof. Antonino Tamburello - Psichiatra Psicoterapeuta, Roma
Psicoterapia Cognitivo Comportamentale